Logo Cerca Viaggi Online

rss RSS

 
Entra nel Blog
Sito Mobile
Blog Cerca Viaggi Online
Cerca Viaggi Online Mobile
  Scarica le nostre Applicazioni

News dal Blog

I migliori siti per cercare Voli e Low cost Cerca Voli e Low Cost
Gli Overwater Bungalow più Economici del Mondo! Gli Overwater Bungalow economici
In vacanza con il cane! Atraveo offre più di 75.000 sistemazioni dove anche i cani sono i benvenuti! In vacanza col cane
Soldi contati per le Vacanze? Trova Voli, Hotel, Vacanze e altro in base al budget! Cerca voli in base al badget
In viaggio con gli animali nei campeggi in Europa!! In viaggio con gli animali nei campeggi in Europa!!
Aeroporti di Londra - Collegamenti e informazioni utili! Aeroporti di Londra - Collegamenti e informazioni utili!
OMNIA SAIL - Scopri la fantastica Grecia Ionica in Barca a Vela OMNIA SAIL - Scopri la fantastica Grecia Ionica in Barca a Vela
Le teste dell'Isola di Pasqua hanno una corpo! Nuove scoperte dal Cile! Le teste dell'Isola di Pasqua hanno una corpo! Nuove scoperte dal Cile!

Mete TOP

Creta - Speciale Grecia Creta - Speciale Grecia
Rodi - Speciale Grecia! Rodi - Speciale Grecia!
Le 10 cose essenziali da fare in Australia! Le 10 cose essenziali da fare in Australia!
Parigi: consigli per vivere la città low cost! Parigi: consigli per vivere la città low cost!
Viaggio alla scoperta di Barcellona e Gaudì!! Viaggio alla scoperta di Barcellona e Gaudì!!
LAMPEDUSA - Un Paradiso per i Sub...e non solo!! In vacanza a Lampedusa
In Vacanza a Londra!! In Vacanza a Londra!!
Viaggio alla scoperta di Rio de Janeiro!! Rio de Janeiro
POLINESIA..un Sogno che diventa Realtà!!! POLINESIA..un Sogno che diventa Realtà!!!
I pericoli nel Mar Rosso I pericoli nel Mar Rosso
Maiorca - Speciale Baleari Maiorca - Speciale Baleari
Ibiza - Speciale Baleari ibiza speciale baleari
Una Vacanza in Tunisia! informazioni utili per il viaggio Tunisia
 

Vacanze e Volo+Hotel

leggi eDreams
leggi Lastminute.com
leggi Opodo
leggi TUI
leggi Yalla Yalla

Hotel e Alloggi Economici

leggi Agoda
leggi Atraveo
leggi BudgetPlace
leggi eDreams
leggi Hotelopia
leggi HotelsClick
leggi Lastminute.com
leggi NH Hotels
leggi TUI
leggi Venere

Voli e Low Cost

leggi Cerca Voli Low Cost
leggi SkyScanner
leggi eDreams
leggi Volagratis

Cerca Compagnie Aeree

leggi Air Berlin
leggi Air Dolomiti
leggi Brussels Airlines
leggi Condor
leggi Czech Airlines
leggi Easy Jet
leggi Jet2
leggi Lan
leggi Lufthansa
leggi RyanAir
leggi TAP Portugal
leggi Virgin Atlantic

Crociere e Traghetti

leggi Costa Crociere
leggi Crocierissime
leggi MSC Crociere

Noleggio Auto

leggi Auto Europe
leggi Autonoleggio-Online
leggi Europcar
leggi Hertz

Assicurazioni Viaggi

leggi Allianz Global Assistance
leggi Columbus Direct
leggi ERV
leggi Travelguard

 

 
300x250 Crociere Famiglia
 


Visualizzazione ingrandita della mappa 

Informazioni

superficie

SUPERFICIE:

1.890.754 km²

 

 

popolazione

POPOLAZIONE :

222.781.000 ab

 

 

capitali

CAPITALE :

JAKARTA

 

 

Ordinamento stato

ORDINAMENTO DELLO STATO :

Repubblica presidenziale

 

 

Lingue

LINGUA :

Quella ufficiale è il Bahasa Indonesia , l'inglese è diffuso nelle aree turistiche

 

 

moneta

MONETA :

Rupia indonesiana (IDR)

 

 

valuta cambio

VALUTA :

1 IDR = 0.0000646164 EUR ; 1 EUR = 15,475.96 IDR

Controlla in tempo reale : EUR to IDR

 

 

fuso orario

FUSO ORARIO :

+ 5 ore per Sumatra e Giava, + 6 ore per Bali e + 7 ore per l'Indonesia orientale nel periodo in cui in Italia vige l'ora legale; nel periodo in cui vige l'ora solare in Italia si deve aggiungere un'ora in più.

Jakarta

 

 

climi temperature

CLIMA :
.

Clima: clima caldo-umido con temperatura media di 30 gradi Celsius. Esistono due stagioni: la stagione delle piogge (Ottobre-Aprile) e la stagione secca (Aprile-Ottobre).

 

 

confini

CONFINI :

Le frontiere terrestri del paese sono con Malesia nell'isola del Borneo, con Papua Nuova Guinea nell'isola di Nuova Guinea, e con Timor Est nell'isola di Timor. Altri paesi vicini includono Singapore, Filippine, Australia, e il territorio indiano delle Isole Andamane e Nicobare.

 

 

città

CITTA' :

Giacarta, Surabaya, Bandung, Medan, Palembang

 

 

religione

RELIGIONE :

musulmana 87%, cattolica 3,6%, induista 1,8%, protestanti 6%, buddista e altre religioni

 

 

elettricità

ELETTRICITA':
230V/50Hz - prese di tipo C - F - G

 

 

documenti

DOCUMENTI PER L'INGRESSO (*) :

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi alla data di ingresso in Indonesia. 
Visto d'ingresso: necessario. Dal 1º febbraio 2004 sono entrate in vigore nuove disposizioni relative ai visti d'ingresso per turismo, affari, sociali, governativi e missioni). Ai cittadini italiani vengono offerte due diverse possibilità per acquisire il visto: 
1) direttamente all'arrivo nel Paese ( VoA ), dietro pagamento della somma di 10 $ USA presso gli appositi sportelli operativi degli aeroporti e porti per un soggiorno non superiore a 7 giorni o di 25 $ USA per un soggiorno non superiore a 30 giorni. Non è possibile prorogare in loco il visto oltre i 30 giorni, allo scadere dei quali è obbligatorio lasciare l'Indonesia. Tuttavia, uscendo dal Paese e rientrandovi anche immediatamente, può essere ottenuto un nuovo visto alle condizioni sopra indicate. 
2) presso l'Ambasciata di Indonesia a Roma prima della partenza. In questo caso, oltre al "Visit Visa" ,che costa $ USA 35, si può anche richiedere un visto multiplo d'affari al costo di $ USA 75. I visti ottenuti presso l'Ambasciata hanno una maggiore durata (sino a 60 giorni) e sono rinnovabili. 
Si segnala che un soggiorno più lungo di quello concesso dal visto e/o lo svolgimento di attività diverse da quelle per le quali il visto stesso è stato rilasciato, costituiscono in Indonesia una grave violazione delle leggi sull'immigrazione e come tali vengono sanzionate con elevate pene detentive e pecuniarie.

 

 

vaccinazioni

VACCINAZIONI (*) :

obbligatorie: nessuna. Contro la febbre gialla se si proviene da zone infette

si consigliano, previo parere medico, le vaccinazioni per tifo, paratifo, epatite A e B e vaccinazione antitetanica.

In Indonesia il livello delle strutture sanitarie pubbliche non è paragonabile agli standard occidentali. Vi sono solo poche strutture pubbliche nelle principali città del Paese (con particolare riferimento a Jakarta, Surabaya e all'isola di Bali) di livello adeguato. Nella capitale ci sono anche alcune cliniche private che erogano un servizio soddisfacente ed é presente un centro trasfusionale presso la Croce Rossa indonesiana. 
Tendenzialmente sono reperibili tutti i principali medicinali, sia pure a prezzi generalmente elevati. Tuttavia, qualora si soffra di una malattia che necessiti di farmaci particolari, si consiglia di partire con una adeguata scorda di medicinali di cui si ha bisogno. 
Per eventuali emergenze o problemi gravi di salute é consigliabile rivolgersi alle strutture sanitarie della vicina Singapore (ben collegata all'Indonesia con voli frequenti e di durata inferiore alle 2 ore). 
A tale riguardo si raccomanda di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un'adeguata assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese del malato. In mancanza di tale assicurazione il rimpatrio medico comporta notevoli difficoltà. 

Tra le malattie endemiche, si segnalano: 
- la dengue: febbre endemica in gran parte del Paese (compresa Jakarta). La malattia - trasmessa attraverso la puntura della zanzara "Aedes Aegypti" - tende ad aumentare in concomitanza con l'arrivo della stagione delle piogge (da dicembre ad aprile); 
- la malaria è endemica a Lombok, Kalimantan e Sulawesi; 
- l'epatite virale è endemica in tutta l'Indonesia. Diffuso il tifo. In passato a Bali sono stati segnalati alcuni casi di encefalite giapponese. Si consiglia di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara. 

Il virus dell'influenza aviaria si è registrato in allevamenti di volatili fin dal 2006, con anche casi di umani colpiti dalla malattia; in particolare nelle aree rurali di Giava Centrale e dell'Isola di Bali.. Si segnala che l'OMS non suggerisce restrizioni ai viaggi verso i Paesi colpiti dall'epidemia.

AVVERTENZE , Si raccomanda comunque di: 
- evitare aree rurali, fattorie, allevamenti, mercati; 
- consumare carni e uova cotte (ad almeno 70 gradi) in quanto il virus viene distrutto dal calore; 
- osservare norme igieniche basilari, come lavarsi frequentemente le mani; 
- nel caso compaiano sintomi d'influenza o febbre, consultare immediatamente un medico e consultare il sito web dell'OMS che segue l'eventuale evolversi della situazione sanitaria nel Paese. 
Si consiglia inoltre di lavare accuratamente verdure e frutta, utilizzando prodotti disinfettanti, tipo amuchina o bicarbonato che sono reperibili in loco e di bere bevande imbottigliate o acqua minerale senza aggiungere ghiaccio.

 

 

UNESCO

PATRIMONIO UNESCO (siti protetti) :


-Rovine del tempio di Borobudur (1991) 
-Parco nazionale di Komodo (1991) 
-Parco nazionale di Lorentz (1999) 
-Rovine del tempio di Prambanan (1991) 
-Sito del primo uomo di Sangiran (1996) 
-Parco nazionale di Ujung Kulon (1991) 
-Patrimonio della foresta tropicale di Sumatra (2004)

UNESCO : Sito ufficiale (in inglese)
Elenco Patrimoni dell'umanità su wikipedia

 

 

sicurezza

SICUREZZA (*):

La minaccia terroristica rimane presente. L'indonesia è stata negli ultimi anni teatro di gravi azioni terroristiche ed il rischio resta elevato. È pertanto consigliabile mantenere elevata la soglia di attenzione in considerazione di un possibile generico rischio di atti di natura terroristica anche a danno di istituzioni o strutture occidentali e in località turistiche. 

L'Indonesia è un Paese ad alto rischio sismico e, a causa della presenza di alcuni vulcani ancora attivi, è anche a rischio di eruzioni. In particolare sull'isola di Giava si registra una ripresa dell'attività del vulcano "Merapi" (nei pressi di Yogyakarta), del vulcano "Papandayan" (nella parte occidentale di Giava) e del vulcano "Krakatau" (situato a largo delle coste occidentali giavanesi) che potrebbe intensificarsi in ogni momento. Le Autorità locali mantengono la massima allerta e raccomandano di evitare le zone dei vulcani.
La criminalità comune interessa soprattutto la Capitale , comprese le zone residenziali abitate dagli stranieri. Si registra anche un aumento di truffe ai danni di possessori di carte di credito. Si consiglia quindi di non perdere di vista la propria carta di credito durante le transazioni. 

Zone a rischio , Sono sconsigliate le seguenti zone: 
-- le aree temporaneamente da evitare per situazioni contingenti indicate alla voce "Avvisi Particolari " sul presente sito; 
-- Aceh e Sumatra settentrionale ; 
-- Molucche Meridionali: una manifestazione nella capitale Ambon (aprile 2004) è degenerata in violenti scontri con un bilancio di oltre 30 morti e 150 feriti. La situazione, anche se ritornata alla normalità, rimane sempre tesa . Nell'ultimo mese di gennaio 2009, infatti, sono stati segnalati scontri vari tra le comunita' cristiane e musulmane con incendi e feriti (isole Haruku, al largo di Ambon) e non si possono escludere il ripetersi degli scontri. 
-- Sulawesi Centrale : la situazione rimane tesa a causa del periodico acuirsi del conflitto interreligioso fra la locale comunità musulmana e cristiana. Nell'area di Poso e Palu si registrano omicidi ed attentati dinamitardi. È pertanto altamente sconsigliato recarsi nella suddetta regione. 
-- Timor Occidentale : a Timor ovest si protrae la presenza di profughi da Timor est e di gruppi paramilitari filo indonesiani, che rendono ciclicamente turbolenta la situazione dell'ordine pubblico. 
-- Papua (ex-Irian Jaya ): continuano a verificarsi episodi di violenza etnica tra crsitiani e musulmani e disordini, anche dovuti alla presenza di gruppi separatisti. Nel passato anche recente, episodi di violenza ed uccisioni hanno coinvolto cittadini stranieri. Si sconsigliano pertanto viaggi nella zona e si segnala che, prima di recarsi nella regione, è necessario ottenere dei permessi speciali rilasciati dalle autorità di Polizia indonesiane. 

Zone di cautela 
-- Jakarta . A seguito degli attentati contro l'Ambasciata australiana (9 settembre 2004) e presso l'Hotel Marriott (5 agosto 2003), nonché degli altri episodi dinamitardi avvenuti nella Capitale nel corso degli anni 2002 e 2003, l'allerta delle Autorità nei confronti del terrorismo rimane alta. 
-- Bali : A seguito dei due attentati, avvenuti nell'isola nel 2002 e nel 2005 che hanno provocato diverse vittime e feriti, le Autorità locali continuano ad essere fortemente impegnate nelle operazioni di controllo a tutela in particolare dei turisti, con accresciuto presidio delle principali aree di concentrazione. 
Si segnala che una connazionale nel 2005 è stata vittima a Bali di un efferato omicidio, su cui le Autorità locali non sono ancora riuscite a fare luce. 
Si raccomanda comunque ai connazionali che intendano recarsi a Bali prudenza e cautela durante la permanenza in loco, anche alla luce di recenti proclami di organizzazioni terroristiche che potrebbero avere come obiettivo cittadini ed interessi occidentali nel Paese. 
-- Lombok . Si sono verificati casi di turisti occidentali sequestrati e uccisi. Si raccomanda in particolare, a chi voglia effettuare escursioni nell'isola, di servirsi solo di guide autorizzate e consigliate dagli alberghi, di evitare di affidarsi ad agenzie o guide sconosciute e di comunicare l'itinerario previsto all'albergo in cui si alloggia. 
-- Giava Centrale . Nelle città di Jogyakarta e di Surakarta (detta anche Solo) operano gruppi di estremisti islamici. Si consiglia di adottare estrema cautela in caso di manifestazioni ed in occasioni di assembramenti nei pressi dei principali edifici pubblici e di esercitare la massima prudenza nei luoghi di intrattenimento. 
-- Sulawesi meridionale . La capitale, Makassar (Ujung Pandang) è stata teatro, alla fine del 2001 e nel dicembre del 2002, di alcuni scontri ed attentati dinamitardi. Ai visitatori che intendano recarsi in quell'area si consiglia tuttora particolare cautela, evitando manifestazioni di piazza, luoghi di culto ed assembramenti in luoghi pubblici. Si consiglia, inoltre, di verificare preventivamente lo stato della situazione e di osservare particolare attenzione al rispetto dei costumi islamici della popolazione locale. 
-- Sulawesi settentrionale (Manado). Nell'area del nord Sulawesi (Manado e isole vicine) esiste il rischio di azioni da parte del gruppo terroristico Abu Sayyaf, attivo nel sud delle Filippine, che in passato ha compiuto rapimenti di turisti. Si invita pertanto a mantenere un livello di attenzione . 
-- Kalimantan (Borneo indonesiano). La situazione nel Kalimantan centrale si è stabilizzata. Nel 2002 si erano verificati violenti scontri di matrice etnica tra popolazione locale (Dayaki) e gli immigrati dall'isola di Madura (Java orientale). Rimane comunque il rischio di nuovi episodi di violenza e quindi si consiglia di verificare preventivamente lo stato della situazione locale, di esercitare la massima cautela e di evitare le manifestazioni di piazza, i luoghi di culto e gli assembramenti in luoghi pubblici e comunque le zone di presenza mista Dayaki/Maduresi. 
-- Sumatra in generale . I densi banchi di fumo e cenere provocati dai numerosi incendi che interessano ogni anno, durante la stagione secca, le foreste dell'isola di Sumatra (in particolare le zone di Jambi, Riau, Bengkulu e Sumatra meridionale) causano una riduzione della visibilità, con difficoltà per la navigazione aerea, raggiungendo livelli pericolosi per la salute. Si raccomanda alle persone affette da problemi respiratori, donne in stato di gravidanza, bambini ed anziani di consultare un medico prima di recarsi nelle regioni se interessate dagli incendi. 
-- Stretto di Malacca . I frequenti episodi di pirateria verificatisi in tali acque inducono a suggerire cautela e circospezione a quanti si trovassero in navigazione in quest'area. 

Avvertenze 
- Ai connazionali che dovessero recarsi in Indonesia, si raccomanda di segnalare prima della partenza (o all'arrivo) la propria presenza all'Ambasciata a Jakarta, inviando un fax al N. 0062.21.319.23.490 o AL N. 0062.21.319.374.22 oppure inviando una e-mail a: ambasciata.jakarta@esteri.it , con le proprie generalità, il periodo del soggiorno, gli indirizzi e i recapiti telefonici in Italia ed in loco. Ciò anche al fine di facilitare qualsiasi tipo di supporto da parte dell'Ambasciata in caso di necessità dovuta a situazioni di emergenza, frequenti nel Paese.

 

 

patente

PATENTE:

Internazionale ( Modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968).

Guida a sinistra, sorpasso a destra

 

 

trasporti

TRASPORTI:

 

 

garuda indonesia 

Garuda Indonesia

 

air asia 

Air Asia

 

 

pelita air 

Pelita Air

 

 

sirwijava air 

Sirwijava Air

 

lion air 

Lion Air

 

 

merpati airlines 

Merpati Airlines

 

betavia 

Betavia

 

adam air 

Adam Air

 

mandala airlines 

Mandala Airlines

 

 

kartika airlines 

Kartika Airlines 

 

 

aeroporti

AEROPORTI:

Aeroporto di Bali (Denpasar) - Aeroporto di Giacarta Soekarno-Hatta - Aeroporto di Giacarta Halim Perdana Kusuma - Aeroporto di Surabaya - Aeroporto di Yogyakarta - Aeroporto di Balikpapan (Isola Kalimantan) - Aeroporto di Batam - Aeroporto di Makassar - Aeroporto di Tanjung Pinang - Aeroporto di Semarang - Aeroporto di Padang - Aeroporto di Mataram/Lombok - Aeroporto di Manado - Aeroporto di Kupang - Aeroporto di Banjarmasin - Aeroporto di Ambon - Aeroporto di Medan - Aeroporto di Palembang - Aeroporto di Solo City (Surakarta)

 

 

dogana

FORMALITA' VALUTARIE E DOGANALI(*) :

nessuna, esiste una libera convertibilità della valuta. A Jakarta e nei maggiori centri turistici è possibile effettuare sia il cambio Dollaro USA/Rupia che quello Euro/Rupia, a tassi correnti. Il cambio con l'Euro è invece ancora poco diffuso nelle zone meno turistiche e più remote del Paese. Le principali carte di credito sono accettate negli esercizi turistici. 
La tassa aeroportuale per l'uscita dal Paese ammonta a Rupie 100.000 a persona, mentre per gli spostamenti aerei interni è necessario pagare una tassa di 30.000 Rupie.

 

 

ambasciata

AMBASCIATE E CONSOLATI :

AMBASCIATA - JAKARTA, INDONESIA
Indirizzo: Jalan Diponegoro, 45
Tel. : 00622131937445
Fax: 0062 21 31937422
Homepage
E-mail: ambasciata.jakarta@esteri.it

CONSOLATO ONORARIO - DENPASAR (Isola di Bali), INDONESIA
Indirizzo: Jl. Bypass Ngurah Rai - Gedung Asia Lotus Tour, Jimbaran - Bali
Tel. : 0062361701005
Fax: 0062361701005
Homepage
E-mail: italconsbali@italconsbali.org

 

 

siti utili

SITI UTILI :
(*) Si consiglia per una maggior sicurezza, prima di organizzare il viaggio, di consultare sempre le informazioni aggiornate e più dettagliate sul sito: http://www.viaggiaresicuri.it/index.php?indonesia

http://it.wikipedia.org/wiki/Indonesia
http://wikitravel.org/it/Indonesia

Chi Siamo | Mappa del Sito