Logo Cerca Viaggi Online

rss RSS

 
Entra nel Blog
Sito Mobile
Blog Cerca Viaggi Online
Cerca Viaggi Online Mobile
  Scarica le nostre Applicazioni

News dal Blog

I migliori siti per cercare Voli e Low cost Cerca Voli e Low Cost
Gli Overwater Bungalow più Economici del Mondo! Gli Overwater Bungalow economici
In vacanza con il cane! Atraveo offre più di 75.000 sistemazioni dove anche i cani sono i benvenuti! In vacanza col cane
Soldi contati per le Vacanze? Trova Voli, Hotel, Vacanze e altro in base al budget! Cerca voli in base al badget
In viaggio con gli animali nei campeggi in Europa!! In viaggio con gli animali nei campeggi in Europa!!
Aeroporti di Londra - Collegamenti e informazioni utili! Aeroporti di Londra - Collegamenti e informazioni utili!
OMNIA SAIL - Scopri la fantastica Grecia Ionica in Barca a Vela OMNIA SAIL - Scopri la fantastica Grecia Ionica in Barca a Vela
Le teste dell'Isola di Pasqua hanno una corpo! Nuove scoperte dal Cile! Le teste dell'Isola di Pasqua hanno una corpo! Nuove scoperte dal Cile!

Mete TOP

Creta - Speciale Grecia Creta - Speciale Grecia
Rodi - Speciale Grecia! Rodi - Speciale Grecia!
Le 10 cose essenziali da fare in Australia! Le 10 cose essenziali da fare in Australia!
Parigi: consigli per vivere la città low cost! Parigi: consigli per vivere la città low cost!
Viaggio alla scoperta di Barcellona e Gaudì!! Viaggio alla scoperta di Barcellona e Gaudì!!
LAMPEDUSA - Un Paradiso per i Sub...e non solo!! In vacanza a Lampedusa
In Vacanza a Londra!! In Vacanza a Londra!!
Viaggio alla scoperta di Rio de Janeiro!! Rio de Janeiro
POLINESIA..un Sogno che diventa Realtà!!! POLINESIA..un Sogno che diventa Realtà!!!
I pericoli nel Mar Rosso I pericoli nel Mar Rosso
Maiorca - Speciale Baleari Maiorca - Speciale Baleari
Ibiza - Speciale Baleari ibiza speciale baleari
Una Vacanza in Tunisia! informazioni utili per il viaggio Tunisia
 

Vacanze e Volo+Hotel

leggi eDreams
leggi Lastminute.com
leggi Opodo
leggi TUI
leggi Yalla Yalla

Hotel e Alloggi Economici

leggi Agoda
leggi Atraveo
leggi BudgetPlace
leggi eDreams
leggi Hotelopia
leggi HotelsClick
leggi Lastminute.com
leggi NH Hotels
leggi TUI
leggi Venere

Voli e Low Cost

leggi Cerca Voli Low Cost
leggi SkyScanner
leggi eDreams
leggi Volagratis

Cerca Compagnie Aeree

leggi Air Berlin
leggi Air Dolomiti
leggi Brussels Airlines
leggi Condor
leggi Czech Airlines
leggi Easy Jet
leggi Jet2
leggi Lan
leggi Lufthansa
leggi RyanAir
leggi TAP Portugal
leggi Virgin Atlantic

Crociere e Traghetti

leggi Costa Crociere
leggi Crocierissime
leggi MSC Crociere

Noleggio Auto

leggi Auto Europe
leggi Autonoleggio-Online
leggi Europcar
leggi Hertz

Assicurazioni Viaggi

leggi Allianz Global Assistance
leggi Columbus Direct
leggi ERV
leggi Travelguard

 

 
300x250 Crociere Famiglia
 

 

Le regioni nella parte settentrionale hanno un clima mediterraneo, con estati calde e umide e inverni miti e spesso piovosi. Ad Algeri, le temperature medie sono di 28°C circa in estate e di 13°C in inverno. Verso sud, nella regione degli altopiani, il clima diventa più secco, mentre le temperature variano secondo l'altitudine. Il Sahara è una regione arida dal clima desertico, con forti escursioni termiche, dove le precipitazioni annue superano di poco i 100 mm.
In tutto il Paese vi sono due stagioni: quella secca, denominata cacimbo (inverno, dal 15 maggio al 15 agosto), più fresca, con temperature medie di 23/24° C che possono scendere sino ai 5-10° C nelle zone più interne ed elevate dell'altopiano; quella delle piogge (das chuvas, estate), con una concentrazione delle precipitazioni soprattutto in due periodi, dicembre-gennaio e marzo-aprile, caratterizzata da temperature medie di 27/28° C. 

La temperatura media annuale a Luanda è di 25°C. 

La costa ha un'umidità media dell'85% ed una temperatura media annuale superiore ai 23° C; le regioni settentrionali sono caratterizzate da abbondanti precipitazioni e clima tropicale, più umido rispetto a quelle meridionali e dove si registrano temperature più basse nei mesi invernali; nelle zone dell'altopiano la stagione è più secca con temperature più basse mentre il sud-ovest è meno umido.
Dal punto di vista climatico, il paese è diviso in una fascia prossima alla costa oceanica caratterizzata da un clima tropicale ed una fascia settentrionale con un clima saheliano. Le temperature sono alte al nord durante tutto l'anno con valori massimi intorno ai 45° e minimi tra i 18° con scarsa umidità; al sud sono presenti temperature massime di 32° e minime di 23° con umidità fino al 100%. Il tasso di umidità è mediamente irrilevante al nord ed elevatissimo al sud. La stagione più secca, associata al fenomeno del vento sahariano detto harmattan, ha una durata di due-tre mesi al sud (da dicembre a febbraio), mentre al nord inizia talvolta anche in ottobre e si prolunga fino a marzo.
Clima molto caldo da ottobre a marzo, specialmente nelle zone desertiche, temperato negli altri mesi. Breve stagione delle piogge nei mesi caldi.
Tipicamente sahariano caratterizzato da un'unica breve stagione delle piogge che va da giugno a settembre, quando la temperatura media è di circa 30 gradi. Nei mesi di ottobre e novembre la temperatura aumenta mentre il clima si fa più secco. I mesi di dicembre e gennaio sono caratterizzati dall'Harmattan (vento del deserto): sono possibili tempeste di sabbia, la temperatura diminuisce considerevolmente, soprattutto nelle ore notturne. Da febbraio a maggio il clima è sempre più secco e le temperature sempre più elevate fino a raggiungere i 40/45 gradi nei mesi di aprile e maggio. Si consigliano abiti leggeri e freschi.
Il clima è variabile. Nelle regioni intorno al lago Tanganyika, caldo-umido con temperature da 30 a 35°C tutto l'anno. Nelle zone più elevate, la temperatura media è di 20° C. La stagione delle piogge va da ottobre a maggio con un'interruzione da dicembre-gennaio.
Clima tropicale al sud e al centro, con alto tasso di umidità e forti precipitazioni ad eccezione della stagione secca (novembre/febbraio). Clima più arido a nord. 
Douala: temperatura media annua 26,4°, (media nel mese di gennaio 24,8°, media nel mese di luglio 27,3°). Precipitazioni annue 4004 mm, giorni di pioggia 208. 
Yaoundé: temperatura media annua 23,5°, (media nel mese di gennaio 22,2°, media nel mese di luglio 24,6°). Precipitazioni annue 1456 mm, giorni di pioggia 138. 
Maroua: temperatura media annua 28,8°, (media nel mese di gennaio 26,6°, media nel mese di luglio 33,3°). Precipitazioni annue 850 mm, giorni di pioggia 68.
La stagione secca va da novembre a luglio (la stagione dei venti alisei) e la stagione delle piogge da agosto a ottobre. La pluviometria delle isole è irregolare ma a volte molto intensa. La temperatura media annuale si attesta intorno ai 24°C.
Clima: in prevalenza caldo con variazioni in base alla latitudine in cui si trovano le regioni. A nord troviamo la zona desertica delle montagne aride del Tibesti, mentre a sud, nella zona delle savane, troviamo un clima altrettanto caldo ma umido, con una stagione delle piogge marcata.
Le Comore sono in zona subciclonica. Nei mesi di gennaio e febbraio è possibile il verificarsi di  tempeste prolungate (anche di una settimana) con possibile rischio di interruzione dei trasporti aerei.Esistono due stagioni: una caldo umida con forti precipitazioni da novembre ad aprile e una temperatura media tra i 24°e i 32° e una stagione asciutta e temperata da maggio ad ottobre con rare piogge in agosto ed una temperatura media tra i 22° e i 29°. Le stagioni sono invertite rispetto all'Italia
Clima tropicale con caldo umido da ottobre a maggio (stagione delle piogge) e caldo secco (stagione secca) da giugno a settembre.
Clima tropicale, caldo umido tutto l’anno con temperature che oscillano tra i 26° e 34°
Clima tipicamente tropicale, con costante alta percentuale di umidità (90-95%). Da fine aprile a fine luglio il clima è caratterizzato dalla stagione delle grandi piogge: cielo coperto, piogge intense ed improvvise accompagnate da vento, (temperatura media di 26/28 gradi durante il giorno e 23/24 gradi la notte). Ad agosto la temperatura aumenta (28/30 gradi) e le piogge si fanno meno frequenti per poi riprendere nei mesi di settembre e ottobre (stagione delle piccole piogge). Da novembre la temperatura riprende ad aumentare fino a raggiungere i 35/36 gradi nei mesi di marzo e aprile. I mesi di dicembre/gennaio sono caratterizzati dall'Harmattan (vento del deserto) che determina un clima più secco e soleggiato ed un maggiore abbassamento della temperatura durante le ore notturne.
Clima caldo secco con inverno mite. Durante l'estate, le temperature massime in media sono pari a 36 gradi, mentre le minime sono pari a 22 gradi. Il mese più caldo è luglio, con temperature massime superiori anche a 40 gradi. In inverno, le temperature massime in media sono pari a 19 gradi, mentre le minime sono pari a 10 gradi. Il mese più freddo è gennaio, con temperature comprese tra 8 e 18 gradi.
Esistono notevoli differenze climatiche tra l'altopiano ed il bassopiano. 

Sull'altopiano (Asmara): il clima è generalmente primaverile, la media annuale delle temperature non supera i 20°/25°C nei periodi e nelle ore più calde. Il periodo estivo (luglio-settembre) coincide con la stagione delle grandi piogge e nel periodo invernale (novembre-febbraio) il clima è più secco e la temperatura, nelle ore serali, può scendere fino ai 2°C . Si può affermare che ad Asmara vi sono quattro stagioni nell'arco della stessa giornata. Vi è, inoltre, un periodo delle piccole piogge tra aprile e maggio. 

Nel bassopiano orientale (Massaua) il clima è invece caldo umido e le temperature nel periodo estivo (luglio-agosto) superano regolarmente i 40°C . La temperatura media annua si aggira intorno ai 30°C . Le grandi piogge iniziano a fine ottobre e si protraggono fino al mese di febbraio.

Il bassopiano occidentale (Barentu) è soggetto invece a forti escursioni termiche giornaliere, con temperature che vanno dagli oltre 40°C di massima in estate ai 20°C di minima invernale. Il clima è secco e la pioggia rara. 
Temperature elevatissime - anche oltre i 50°C - ed un clima torrido vengono infine registrate nelle Regioni del Sahel e della Dancalia (Assab)
L'Etiopia è un Paese tropicale il cui clima varia soprattutto in funzione dell'altitudine. La depressione di Danakil (Dancalia) nel Nord-Est del Paese, disseminata di laghi salati e la Somali Region nel Sud-Est sono regioni semidesertiche e torride; gli altipiani abissini, che occupano la parte centrale del Paese, hanno un clima più temperato. Le piogge sono concentrate in uno o due periodi dell'anno, secondo la regione. La stagione delle grandi piogge, nella zona di Addis Abeba, coincide con l'estate italiana.
Clima equatoriale, caldo con elevatissimo tasso di umidità. Frequenti piogge da ottobre a dicembre e più abbondanti e torrenziali da gennaio a giugno. La temperatura, in qualsiasi periodo dell'anno, non scende mai sotto i 23° e non supera i 30/35°. 
Da metà giugno a settembre, stagione asciutta e temperature ragionevolmente accettabili. 
Il Paese è coperto per quattro quinti di densa foresta equatoriale primaria.
Clima tropicale: mese più caldo: giugno (23-32° C) mese più freddo: gennaio (15-23° C). La stagione umida, da giugno a novembre, è caratterizzata da forti piogge e temporali di breve durata.
Clima tropicale molto variabile in relazione alla distanza dal mare. Nelle zone costiere la temperatura si aggira sui 25/35 gradi centigradi; l'umidità si mantiene sui valori compresi tra il 70 ed il 95%. Per circa tre mesi l'anno (da dicembre a febbraio/marzo) soffia l'Harmattan, vento desertico che trasporta nell'aria particelle di sabbia: il fenomeno, dalla durata ed intensità molto variabili, oltre a causare una permanente foschia, può causare disturbi alle vie respiratorie e agli occhi. 

Le stagioni sono due: quella secca (da novembre a giugno) e quella delle piogge (da luglio ad ottobre).
Il clima è tropicale, arido e molto caldo. Temperature particolarmente elevate si raggiungono durante tutto l'anno nelle zone interne del Paese. I mesi di maggio e settembre sono caratterizzati da una alto grado di umidità, mentre nel resto dell'anno le precipitazioni sono scarse. 
Si possono tuttavia verificare sporadiche alluvioni.
Il clima è tropicale ed umido con una stagione delle piogge che va da maggio ad ottobre e caratterizzata da precipitazioni molto frequenti ed intense; la stagione secca va da novembre ad aprile. I mesi più caldi vanno da aprile e maggio con 32°-35°, mentre in agosto si hanno delle temperature più miti con 27-28°.
Il clima è tropicale. I mesi più caldi sono aprile e maggio (32°-33°); durante la stagione delle piogge, da giugno ad ottobre, le temperature sono leggermente più basse e l'umidità è del 90%; il periodo caldo secco (32°-33°) va da ottobre a marzo.
Il Paese ha un clima tropicale con forti precipitazioni ed elevato tasso di umidità. Nelle città di Malabo e Bata la temperatura media annua è di 25,4 gradi con precipitazioni annue di 1988 millimetri , 197 giorni di pioggia e umidità al 90%
Esistono due stagioni umide: da marzo a maggio (grandi piogge) da ottobre a dicembre (piccole piogge); le piogge hanno carattere intermittente. La stagione più calda in generale va da gennaio ad aprile; sulla Costa anche nei mesi di settembre e ottobre. L'escursione termica sull'Altopiano è piuttosto elevata
Gli inverni sono generalmente freddi con precipitazioni nevose sugli altipiani soprattutto nei mesi di luglio ed agosto. Le estati sono più calde, spesso caratterizzate da violenti temporali e da forti escursioni termiche.
Tipicamente tropicale, con un'alta percentuale di umidità (90-95%) durante la stagione delle piogge (da maggio a ottobre). Monrovia, sulla costa, è una delle capitali più umide dell'Africa, ma la temperatura non supera mai i 33 gradi. Nelle zone interne la temperatura è più elevata. L'abbigliamento consigliato, dato il clima tropicale, è quello di abiti leggeri e freschi.
Lungo la costa il clima d’estate è caldo e umido, con temperature intorno ai 30/35 gradi, mentre gli inverni sono miti, con le precipitazioni concentrate tra novembre e gennaio. All’interno il clima è desertico, con picchi estivi fino a 48-50 gradi, mentre gli inverni possono essere molto rigidi, con temperature notturne intorno allo zero. In primavera può soffiare per alcuni giorni il Ghibli (vento sabbioso del deserto), che alza la temperatura sulla costa anche di 10° rispetto alla media stagionale e può causare infiammazioni agli occhi ed alle vie respiratorie.
Nel Paese sono presenti due stagioni: una secca che va da maggio a settembre ed una piovosa e calda che va da ottobre ad aprile. Nei mesi da gennaio ad aprile, il Paese può essere soggetto a tempeste tropicali. Informazioni al riguardo si possono trovare nel sito https://metocph.nmci.navy.mil/jtwc.php
Il clima della capitale, Antananarivo, è generalmente secco e salubre.Va ricordato che la stagione dei cicloni in Madagascar ricorre normalmente nei mesi gennaio - aprile. A coloro che volessero intraprendere il viaggio durante il suddetto periodo, si consiglia di informarsi preventivamente sulla situazione meteorologica in corso.
Il Malawi è situato su un altipiano di circa 1100 m. sul livello del mare ed ha un clima caldo umido nella stagione delle piogge (da fine ottobre ad aprile), secco e temperato durante il resto dell'anno.
Clima tropicale e desertico. Mesi più caldi: marzo-giugno con temperatura media di 35°/45°. Mese più freddo: dicembre con 20°/28°. Nella stagione calda e secca, le temperature raggiungono i 40° nel sud del Paese e i 45°/50° nel nord.
Il clima è temperato lungo le coste, le temperature estive non sono molto elevate e gli inverni sono miti. Le piogge si verificano soprattutto nei mesi da novembre a febbraio e rendono spesso le strade impraticabili. Nell’ interno del Paese, invece, le temperature sono molto elevate in estate, con picchi che arrivano oltre i 40 gradi, mentre gli inverni sono miti; durante la notte le temperature sono molto basse, soprattutto nel deserto. In inverno si registrano abbondanti nevicate sulle montagne dell’Atlante.
L'80% del Paese è desertico. la temperatura media è di 25° con forti cambiamenti stagionali e giornalieri. Il mese più caldo è settembre con 24°-34° , il mese più freddo è dicembre con 13° -28°; le piogge sono irregolari.
Il paese si trova nell'emisfero meridionale, quindi le stagioni sono invertite rispetto all'Italia. Esistono due stagioni, un'estate calda e umida da novembre ad aprile, ed un inverno tiepido e secco da maggio ad ottobre. Durante l'estate il Paese può essere colpito da formazioni cicloniche. Informazioni al riguardo si possono trovare nel seguente sito
Le condizioni climatiche sono quelle tipiche dell’emisfero Australe: clima caldo umido durante la stagione delle piogge (novembre - febbraio), clima caldo secco (marzo - maggio e settembre - ottobre); clima fresco temperato (giugno - settembre). Il mese di luglio è solitamente il più freddo con cali improvvisi della temperatura, specie durante la notte, che può raggiungere anche i 5/8 gradi sopra lo zero. Nel corso della stagione delle piogge (novembre-aprile), che potrebbero provocare forti disagi o situazioni di emergenza, si raccomanda massima cautela e di evitare le zone ove maggiore potrebbe essere l'esposizione al rischio. Si consiglia a coloro che intendano recarsi nelle aree interessate di tenersi informati sulla situazione meteorologica, anche attraverso il proprio agente di viaggio e consultando direttamente il sito Internet .
La Namibia è un Paese molto arido. Tale aridità è mitigata dalle piogge estive (novembre-marzo). Le calde temperature durante l’estate sono rese gradevoli a Windhoek dall’altitudine e dalla corrente fredda marina del Benguela. In particolare nei mesi caldi (giugno-agosto) vi è un'ampia escursione termica con temperature che vanno da + 24 gradi durante il giorno a - 0 gradi dopo il tramonto. La Namibia, pur collocandosi sullo stesso fuso orario dell'Italia, si trova nell'emisfero sud e pertanto le stagioni sono opposte rispetto a quelle italiane.
Tipicamente sub-sahariana, con percentuale di umidità elevata nei periodi della stagione delle piogge (giugno – settembre). Durante l’anno, da metà novembre fino alla fine di febbraio, l’aria è secca (10 - 40% di umidità) e la temperatura oscilla tra i 30/40° di giorno e i 12/18° di notte. La temperatura aumenta fino ad aprile. Da maggio / giugno a settembre è il periodo delle piogge (temperatura tra i 42/43° nelle ore diurne e 27/28° in quelle notturne).
Si consigliano abiti leggeri e freschi.
Il Paese è diviso fra una fascia prossima alla costa oceanica caratterizzata da un clima di foreste pluviali ed una fascia settentrionale (da Kaduna a Gombe fino al confine con il Niger) a clima saheliano. A Nord si registrano temperature alte durante tutto l'anno con valori massimi intorno ai 45 gradi con scarsa umidità e minime che variano fra i 18 gradi. A sud si registrano valori massimi intorno ai 32 gradi con umidità fino al 100% e minime intorno ai 23 gradi. Negli altopiani centrali (Jos), la temperatura varia fra 14 gradi e 28 gradi .Le piogge variano fra gli oltre 3.800 mm annui nel sud-est (da Warri a Port Harcourt) e meno di 650 mm a Maiduguri (nord-est vicino al lago Chad). La durata della stagione delle piogge varia da 2-3 mesi al nord fino a 5-6 mesi al sud. La stagione più secca, associata al periodo del vento sahariano detto harmattan, ha una durata di 2-3 mesi al sud (da dicembre a febbraio), mentre al Nord inizia talvolta anche in ottobre e si prolunga fino a tutto marzo.
Clima tropicale con alto tasso di umidità e forti precipitazioni. Ci sono due stagioni delle piogge, una da maggio a giugno e l'altra da ottobre a novembre. 
Bangui: temperatura media annua 25°C, umidità relativa 77%,
precipitazioni annue 1.554 mm.
Bouar: temperatura media annua 24,1°C, umidità relativa 68%,
precipitazioni annue 1.572 mm
Clima tropicale con alto tasso di umidità e forti precipitazioni. Ci sono due stagioni delle piogge, una da maggio a giugno e l'altra da ottobre a novembre. 
Bangui: temperatura media annua 25°C, umidità relativa 77%,
precipitazioni annue 1.554 mm.
Bouar: temperatura media annua 24,1°C, umidità relativa 68%,
precipitazioni annue 1.572 mm
Clima umido con temperature diurne da 12 a 33 gradi. Escursioni termiche notturne di rilievo, intorno ai 10 gradi. Stagione delle piogge: da metà marzo a metà maggio e da metà ottobre a metà dicembre.
Durante tutto l’anno è presente un forte tasso di umidità (98% circa) con temperature medie che si aggirano attorno ai 27 gradi. Nei mesi corrispondenti all’estate italiana la stagione è secca con cielo spesso coperto. Le restanti parti dell’anno sono caratterizzate da forti piogge. Nei mesi di gennaio e febbraio le piogge sono scarse con cielo sereno.
Stagione secca da fine novembre a maggio con temperatura sui 20-30°; stagione umida da giugno a metà novembre, con temperatura media sui 35°, tasso di umidità 98% e possibilità di forti piogge e temporali
Clima: la temperatura è costante durante tutto l'anno con 28 gradi circa. È presente un forte grado di umidità che difficilmente scende sotto il 70%. La stagione delle piogge, normalmente da novembre a marzo, può subire delle variazioni nel periodo e nella durata.
Clima tipicamente tropicale, con alta percentuale di umidità (90-95%) durante la stagione delle piogge (da maggio a ottobre). La temperatura media annua è di 27° con punte minime nei mesi di dicembre e gennaio. L'abbigliamento consigliato, dato il clima tropicale, è quello di abiti leggeri e freschi
Clima semi-arido. Il periodo dicembre-febbraio è caratterizzato dai monsoni nord-orientali che comportano una temperatura moderata nella parte settentrionale e molto calda nella parte meridionale del Paese. Il periodo maggio-ottobre è caratterizzato dai monsoni sud-occidentali che comportano una temperatura torrida nella parte settentrionale e calda nella parte meridionale del Paese con piogge irregolari. Il periodo tra i monsoni è caratterizzato da un clima caldo-umido.
Si possono distinguere due grandi zone climatiche: la regione settentrionale con clima tipico delle zone desertiche, caldo torrido con temperature che possono anche superare i 50 gradi tra maggio e luglio e con sporadiche piogge tra agosto ed ottobre; la regione meridionale con clima tropicale caratterizzato da elevata umidità e piogge abbondanti tra maggio ed agosto. Il periodo più adatto per visitare il Paese va da novembre a febbraio.
Condizioni climatiche tipiche dell'emisfero Australe, attenuate dalla quota del Paese (circa 500 m sul livello del mare). Caldo umido durante la stagione delle piogge (novembre-febbraio); temperato da marzo a settembre.
Lungo la costa e a Zanzibar le temperature sono elevate nei mesi da novembre ad aprile; rimangono gradevoli nei mesi da maggio a settembre e nell’interno collinoso del Paese. La stagione delle grandi piogge va di norma da metà febbraio a maggio, quella delle piccole piogge inizia usualmente tra novembre e dicembre.
Il clima è tropicale. Sulla costa la temperatura varia dai 22 ai 35 gradi centigradi. Il tasso di umidità è molto elevato. All'interno del Paese, nelle ore diurne, la temperatura oscilla dai 30 ai 40 gradi centigradi mentre nelle ore notturne può scendere fino a 15 gradi centigradi. 
Le stagioni sono due: la stagione secca (da novembre a giugno) e quella delle piogge (da luglio a ottobre). Nei mesi di dicembre-febbraio l'Harmattan (vento desertico) trasporta nell'aria particelle di sabbia. Il fenomeno, a volte molto intenso, può creare fastidi alle vie respiratorie e agli occhi.
Clima mediterraneo, ventilato sulle coste. Inverni miti, estati molto calde (con temperature che possono raggiungere i 45°). Temperature più elevate si registrano nel sud del Paese con marcate escursioni termiche tra il giorno e la notte
Il clima è caldo-umido con escursioni termiche moderate che vanno da un minimo di 19-20 gradi ad un massimo di 28-30 gradi. Sono presenti due stagioni delle piogge: una che va da aprile a maggio e l’altra da agosto a novembre. La stagione più secca e calda va da dicembre a marzo.
Il paese è situato in prevalenza su un altopiano oltre i 1.000 m. sul livello del mare con un clima caldo umido nella stagione delle piogge (da novembre ad aprile) e secco e temperato durante il resto dell'anno.
Le temperature sono elevate nei mesi da novembre ad aprile; miti nei mesi da maggio a settembre. La stagione delle grandi piogge va da metà febbraio a maggio, periodo meno soleggiato e più afoso.La stagione delle piccole piogge va da novembre a febbraio. 
La stagione migliore per visitare il paese è quella secca, da giugno a settembre-ottobre
Autunno-inverno: aprile-settembre, con temperatura media in luglio di 14 gradi. 
Primavera-Estate: settembre-aprile, con temperatura media in gennaio di 21 gradi.
Le suddette stagioni presentano una forte escursione termica fra il giorno e la notte che può raggiungere anche i 20 gradi.
Stagione delle piogge dicembre-marzo.
Esistono delle differenze climatiche tra l’altopiano (high veld) e il bassopiano (low veld). Le temperature registrate sull’altopiano – dove si trova la capitale Harare – sono generalmente inferiori a quelle di altre zone, quali ad esempio le località turistiche di Victoria Falls, Kariba e Hwange. Infine, nelle località turistiche di montagna (Vumba, Nyanga e Chimanimani) l’inverno può essere rigido, specie nelle ore notturne.
Chi Siamo | Mappa del Sito